lunedì 16 novembre 2009

Olio Extravergine di Oliva del Garda Bresciano DOP

Il Garda è un luogo intriso di poesia. In ogni scorcio dimorano bellezza e armonia, tutto è un tripudio di colori e aromi. Lungo i dolci pendii delle colline del Garda Occidentale e della Valtenesi riposano da secoli migliaia di radici apaprtenenti ad un albero meraviglioso: L'Olivo.
Le foglie argentate, i frutti fragranti, i tronchi nodosi lo rendono elegante ed assolutamente unico.
Le piante più coltivate e che danno origine all'olio tipico di questa zona sono la Casaliva, il frantoio, il Leccino e il Gargnà (Gargnano). La raccolta inizia i primi giorni di novembre e si protrae non oltre il 15 di gennaio, le olive devono essere consegnate ai frantoi entro cinque giorni dalla raccolta. Nei frantoi inizia la lavorazione delle olive dalle quali si estrarrà il prezioso nettare: dapprima le olive vengono separate dal fogliame rimasto e poi vengono lavate per eliminare ogni residuo; si passa poi all'estrazione vera e propria con la frangitura e la gremolazione con le quali si ottiene la pasta di olive, il tutto rigorosamente a freddo. Da qui si ottengono tre elementi: la sansa, il liquido di vegetazione e l'olio che è ancora torbido e deve essere filtrato per ottenere il suo bel colore limpido.
La caratteristica principale dell'Olio Extravergine di Oliva Garda Bresciano Dop è la bassa acidità (0,2% - 0,3%) che lo rende morbido al palato. La gamma dei colori variano dal giallo paglierino al verde dorato, il profumo ha sentori fruttati e di erbe aromatiche ed il sapore è dolce, fruttato, con una punta di piccante.
Se volete saperne di più rivolgetevi a: Associazione Produttori Olivicoli Lombardi (AIPOL),Consorzio di Tutela dell'Olio Extra Vergine di Oliva GARDA D.O.P.
Anche la mia famiglia nel suo piccolo produce il proprio olio.
La raccolta delle olive è sicuramente un momento di gioia, anche se il lavoro è tanto e la fatica presto si fa sentire. Tutti sono impegnati nell'impresa: mio padre è il raccoglitore ufficiale, poi ci sono mamma e nonni che raccolgono le olive dalle reti nei mastelli e provvedono alla pulitura dei frutti dalle foglie e dai ramoscelli. Io faccio le foto ;)
Le olive pulite vengono deposte in cassette e portate al frantoio.
Qui si avvia la procedura per produrre l'olio.
L'olio del garda è ottimo a crudo ma anche da utilizzare nella preparazione di piatti tradizionali e non.
Grazie alle sue testate proprietà terapeutiche è ottimo come base per la preparazione di composti per la pelle e i capelli; aggiungendo alcuni tipi di erbe balsamiche si ottiene un vero toccasana da impiegare in numerose occasioni.





4 commenti:

  1. Che bel post: l'ho letto molto volentieri, con un sacco di informazioni corrette e interessanti. Un post "di servizio" su una materia prima importantissima come l'extra vergine di oliva. Dunque: grazie! E a presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  2. Wow a very interesting read. I read Italian, speak it, but can not write it. haha!

    RispondiElimina
  3. interessantissimo... proprio ciò che cercavo per qualche informazione in più, dettagliata, interessante e al contempo poetica. Brava :)

    RispondiElimina